Chiudi

Romeo Sacchetti Stagione Attuale: Head Coach Cremona - Serie A Scadenza contratto: 29.06.2019

Data di Nascita: 02.08.1953 Nazionalità: Italiana Lingua: English Status: Non disponibile Ultima Stagione:Head Coach Cremona - Serie A

Meo è il giocatore italiano simbolo degli Anni '80: gioca a Bologna, Asti, Torino, Varese, lasciando ovunque il segno: per tutti è "il capitano", primo giocatore universale del basket italiano. Il passaggio alla panchina era destino: comincia dalla gavetta, squadre giovanili, poi Torino, Asti, fino alla chiamata di Bergamo in LegaDue. Dopo la prima esperienza al piano superiore, decide di ripartire da Castelletto (DNA) per fare le cose alla sua maniera: vince per due volte consecutive il campionato conducendo la piccola città sulla sponda del Ticino in LegaDue. Una parentesi a Fabriano e poi il ritorno a Castelletto, dove ottiene una salvezza clamorosa, con sette vittorie nelle ultime dieci partite.

Capo d'Orlando lo nota e sceglie lui per il dopo Perdichizzi: la stagione è elettrizante ma in estate la squadra non potrà più iscriversi al campionato di Serie A. 
Nell'estate 2009 cambia la sua carriera con il suo passaggio a Sassari: un campionato senza troppe aspettative si trasforma in un trionfo quando, al termine dei playoff, la squadra guadagna la promozione in Serie A! Raggiunge i playoff al primo anno ma è solo un riscaldamento: la stagione 2011/12 è quella della consacrazione, quando vince il premio di "Allenatore dell'Anno" e la sua Sassari si posiziona quarta alla fine della regular season.
Passano due anni ed arriva anche il primo trofeo: è il 2014 e Sassari vince la prima Coppa Italia della sua storia, guidata in panchina da Sacchetti! Il coach ha trasmesso la sua mentalità vincente a tutto l'ambiente e lo dimostra la stagione successiva, quando vince prima la SuperCoppa Italiana e poi la Coppa Italia per il secondo anno consecutivo.
Nellla stagione 2014-2015 vive una stagione da sogno, vincendo Supercoppa Italiana, coppa Italia e scudetto, il primo nella storia della Dinamo Sassari. Sempre nel 2015 contende al Ct della Nazionale di calcio, Antonio Conte, la vittoria deri Gazzetta Awards come miglior tecnico dell'anno. Nell'estate del 2016 approda sulla panchina dell'Enel Brindisi. 

Nell'estate del 2017 si trasferisce a Cremona, con cui raggiunge i playoff e viene annunciato come successore di Ettore Messina sulla panchina della Nazionale Italiana. Nel 2018 vince con Cremona una storica coppa Italia. 

Meo played PRO basketball in Bologna, Asti, Turin, Varese and was captain of the Italian National Team
He started his coaching career in Turin, then moved to Asti before receiving his first call by the PROs in Bergamo (LegaDue). After one season he went to Castelletto Ticino where he won the DNA league twice in a row. Then, he had a one-year parenthesis in Fabriano before returning again to Castelletto where he managed to save the team from relegation winning 7 of the last 10 matches.
Capo d'Orlando saw his good work and chose him to be their new head coach in Serie A: he reached the playoffs with an exciting season but, unfortunately, the team lost its rights to partecipate to Serie A during the summer.
In the summer of 2009 he was called by Sassari to be the new head coach: even if they started the season as underdogs, Sacchetti managed to led the team to the playoffs and then to win them, reaching therefore the Serie A. In the first year the team got to the playoffs, while at the end of 2011/12 he won the "Coach of the year" award while the team finished the regular season in the fourth position.
It was just the beginning: in 2014 he led the team to first Italian Cup in its history and then, the following year, he won both the Italian SuperCup, the Italian Cup and the first italian championship in the Dinamo Sassari's history.In summer 2016 he reached Brindisi, always in A1 league.

In the summer of 2017 he moved to Cremona and he was announced to be the head coach of Italian Team after Ettore Messina.


Ultimi Trofei:

Giocatore:
Medaglia d'Oro agli Europei nel 1983
Medaglia d'Argento alle Olimpiadi nel 1980
Medaglia d'Argento agli Europei nel 1985

Capo Allenatore:
Due Campionati DNA (2003/04 e 2004/05 con Castelletto Ticino)
Allenatore dell'Anno di DNA nel 2003/04
Campionato di LegaDue nel 2009/10 con Sassari
Allenatore dell'Anno di Serie A nel 2011/12
Due Coppe Italia (2014 e 2015 con Sassari)
SuperCoppa Italiana 2014 con Sassari
Scudetto 2015 con Sassari

Player:
Gold Medal at the European Championship in 1983
Silver Medal at the Olympic Games in 1980
Silver Medal at the European Championship in 1985

Head Coach:
Two DNA Championships (2003/04 and 2004/05 with Castelletto Ticino)
"DNA Coach of the year" award 2003/04
LegaDue Championship 2009/10 with Sassari
"Serie A Coach of the year" award in 2011/12
Two Italian Cups (2014 and 2015 with Sassari)
Italian SuperCup 2014 with Sassari
Italian Championship 2015 with Sassari