Chiudi

Enrico Rocco Stagione Attuale: Responsabile settore giovanile - Legnano Kinghts Scadenza contratto: 30.07.2019

Data di Nascita: 04.02.1971 Nazionalità: Italiano Lingua: English Status: Non disponibile Ultima Stagione:Responsabile Settore Giovanile Desio

Inizia a giocare a basket a sedici anni e si trasferisce presto nelle giovanili del CCSA Arese. Nell’estate del 1990 entra nella rosa della prima squadra, allora militante in LegaDue, ma, a causa di seri problemi di salute, deve interrompere l’attività agonistica a soli vent’anni. Grazie allo sprone del suo compagno di squadra Flavio Portaluppi incomincia ad allenare sempre ad Arese sotto l’egida di Luigino Bergamaschi e Giorgio Boldizzoni. Inizialmente lavora come assistente di Massimo Cortinovis, poi di Massimo Bisin, ma è con il gruppo degli '81 che, in qualità di capo allenatore, ottiene i primi risultati significativi vincendo i titoli Propaganda e Ragazzi nel 1994 e 1995. Nella stagione sportiva 1994-1995 diventa responsabile del settore giovanile del CCSA ed entra nello staff della prima squadra come assistente del capo allenatore Fabrizio Frates, nell'anno in cui Arese vince il campionato di LegaDue battendo in finale la Polti Cantù ed è promossa in Serie A. Con l'arrivo di coach Carlo Recalcati ad Arese (stagione 1995-1996), prosegue la sua attività di assistente. Nella stagione seguente si sposta all’Olimpia Milano, nell'anno successivo allo scudetto targato Stefanel, e ricopre il ruolo di assistente di coach Marco Crespi della squadra juniores in cui militano giocatori del calibro di Mordente e Michelori. Decide quindi di sposare il progetto di Milano3 dove, dopo due anni d’intenso lavoro in palestra, porta un ancora modesto gruppo Juniores d’eccellenza al quinto posto nel campionato di Serie C2 e alle finali nazionali di categoria, dopo aver conquistato il primo posto in Lombardia in coabitazione con la Stefanel Milano e aver vinto la gara decisiva nel girone interregionale contro Reggio Emilia. Passa quindi alle categorie senior senza mai abbandonare la passione per il settore giovanile; allena a Voghera in DNC, poi C2 ancora ad Arese, dove ricopre ancora il ruolo di responsabile del settore giovanile, e Legnano nuovamente in DNC. Da cinque stagioni è il responsabile del settore giovanile dell’Aurora Desio, e da due è l’allenatore della prima squadra in DNC. In questo fortunato periodo Pallacanestro Aurora Desio ha disputato ben quattro finali-scudetto: due U16 proprio con Enrico Rocco come capo allenatore e due U15 con Massimo Bisin e Federico Castoldi, ha vinto un Titolo Italiano “B” U19 sempre con Enrico Rocco alla guida della squadra, ha disputato sette finali nazionali giovanili e ha vinto un titolo regionale lombardo U14 con Federico Castoldi. Nella sua permanenza a Desio il lavoro mirato sul settore giovanile non ha portato solo risultati di squadra, ma ha contribuito fortemente alla formazione e crescita di giocatori poi divenuti protagonisti nei campionati seniores dalla DNA fino alla C2 Regionale. Dedicandosi per mestiere e per passione all’elaborazione dati e alle più innovative applicazioni informatiche al mondo dello sport, diventa esperto in questo campo al punto da essere chiamato dal Settore Squadre Nazionali (2007) e diventare quindi assistente del CT Carlo Recalcati. Nello staff della Nazionale maggiore disputa i Campionati Europei in Spagna nel 2007, le qualificazioni agli Europei in Polonia nel 2008 e nel 2009 e i XVI Giochi del Mediterraneo a Pescara nell’estate del 2009. Chi lo conosce sa quanto conti, per Enrico Rocco, il duro lavoro in palestra, la sua preparazione, la sua applicazione, e soprattutto, il senso e la profondità del rapporto personale con ciascuno dei propri ragazzi. Per questi motivi costituisce un esempio di dedizione, passione e competenza per chiunque operi nel poco dorato, e talora bistrattato, mondo dei settori giovanili della pallacanestro italiana. Nella stagione 2010-2011 viene chiamato in Liguria per creare e gestire l’ambizioso progetto del settore giovanile della C.A.P. Genova. Dopo cinque anni in Liguria torna a Desio come responsabile del settore giovanile. Dalla stagione 2017/2018 è il responsabile del settore giovanile dei Legnano Knights. 

He starts playing basketball at the age of 16 and soon he goes to CCSA Arese. In the summer of 1990 he enters the roster of the first team, that at the time was playing in LegaDue, but, due to health problems, he has to stop playing at the age of 20. Also thanks to the encouragement of his teammate Flavio Portaluppi he starts coaching in Arese under Luigi Bergamaschi and Giorgio Boldizzoni. In the beginning he is assistant of Massimo Cortinovis, then of Massimo Bisin, but with the class of '81 that, as head coach, wins the "Propaganda" and the "Ragazzi" titles in 1994 and 1995. In the season 1994-1995 he becomes responsible of the youth sector of CCSA and enters the staff of the first team as assistant of Fabrizio Frates in the year in which Arese wins the LegaDue championship and it's promoted to Serie A. He's assistant also in the following season under Carlo Recalcati. Then, he moves to Olimpia Milano where he's assistant of Marco Crespi of the juniores team (in which there are very good players such as Mordente and Michelori). Later he moves to Milano3 where, after two years, he brings the juniores team to the fifth place in Serie C2 and to the Juniores national finals. He moves to senior teams but keeping the passion for the youth sectors; he coaches Voghera in DNC, then C2 back to Arese, where he's once again the responible of the youth sector and to Legnano again in DNC. Then five years as responsible of the youth sector in Aurora Desio, where, three years later, is also head coach of the first team in DNC. During this period in Pallacanestro Aurora Desio he played four finals: two U16 with Enrico Rocco as head coach and two U15 with Massimo Bisin and Federico Castoldi, won an Italian“B” U19 title with Enrico Rocco as head coach and won an U14 Lombaria title with Federico Castoldi. In his period in Desio he didn't just improve the team value but also took part in the formation of players who became good "seniores" players. He dedicated for pleasure and for work to I.T. linked with the world of sport. He became an expert of this field and that’s why he's called by the National team sector (2007). There he takes part to the European championship in Spain in 2007, the qualifing rounds for the European championship of Poland in 2008 and in 2009 and to the XVI Mediterranean games in Pescara in the summer of 2009. Who knows him can tell how important is for him hard work, his preparation, his application, and, especially, the importance of the realationship with his players. In the 2010-2011 he moved to Genova where he's now the Chief of the youth sector of the C.A.P. Genova. After five years in Liguria he moved back to Desio to be in charge of the youth sector.